Salute e benessere: I prodotti naturali più efficaci

I prodotti naturali più efficaci

Da secoli esistono prodotti naturali che ci donano la possibilità di tutelare salute e benessere in modo efficace. Uniti ad una particolare attenzione allo stile di vita.

È ormai chiaro che il termine salute non significa solo assenza di malattia ma, come dichiara l’Oms, Organizzazione mondiale della sanità, è il risultato di uno stato di benessere fisico, psichico e sociale.

Nel corso degli anni la ricerca di questo equilibrio è diventata motivo di approfondimento nelle diverse discipline alternative, supportata da un ventaglio di rimedi naturali sempre maggiore e ad una educazione alla “buona alimentazione” che è alla base della nostra salute. Sappiamo ormai che gli aspetti che contribuiscono al nostro star bene sono vari, rinforzando sempre più il concetto che non basta un solo accorgimento ma è il nostro stile di vita che fa la differenza. Quindi che fare, come alimentarsi e quali rimedi utilizzare per mantenere in buona salute il nostro organismo?

Alimentazione 

Se è vero da sempre che siamo quello che mangiamo, viene da sé che tutto ciò che immettiamo nel nostro organismo è di incredibile importanza. Indirizzarsi ad un’alimentazione biologica è consigliabile, ma non basta. Fondamentale è seguire una dieta equilibrata dove proteine, carboidrati e grassi siano distribuiti in modo sensato e seguire poche ma semplici regole. Questo per permettere al nostro corpo di mantenere un equilibrio acido-basico che sta alla base di un organismo sano. Purtroppo molti fattori esterni, fra cui cattiva alimentazione, alcol, fumo, stress e assunzione di farmaci portano ad un accumulo di scorie metaboliche acide con conseguente acidosi tissutale, creando uno stato infiammatorio importante che nel tempo può seriamente minare la nostra salute.

 

Le verdure di stagione sono la base per una corretta alimentazione © ingimage

Le verdure di stagione sono la base per una corretta alimentazione ed una buona salute © ingimage

Via libera quindi a tutti gli alimenti come frutta e verdura possibilmente di stagione, cereali integrali o semintegrali, legumi e proteine vegetali, carne o pesce sempre in minima quantità, oli vegetali di ottima qualità. Questa è l’alimentazione base, ma più che sufficiente al nostro organismo per mantenersi sano e in forza, sempre con un occhio di attenzione alle quantità che devono essere contenute. Che si sia onnivori, vegetariani o vegani, l’importante è mantenere un equilibrio fra tutti gli alimenti di cui ci nutriamo, compensando correttamente per non incorrere in carenze significative che mettono in pericolo il benessere del nostro organismo.

Integratori e prodotti fitoterapici

Già ai tempi di Paracelso si curavano le persone con infusi e decotti di piante che ancor oggi possono essere di sostegno per il nostro benessere. Sempre interessante e molto efficace è un mix di piante preparato da erboristi competenti per i più svariati problemi, da preparare come infuso o decotto e bere più volte nella giornata.

Le piante infatti mettono a disposizione dell’individuo sostanze biologicamente attive, con reale potere curativo. Se vogliamo una concentrazione maggiore di principi attivi volgiamo lo sguardo agli integratori naturali, che ormai troviamo abbondantemente sia in compresse che in capsule. Vengono utilizzati quando è necessaria una terapia d’urto ed è importante agire velocemente sulla sintomatologia. Possono essere tranquillamente abbinati ad altri rimedi naturali quali ad esempio gli oligoelementi, ottimi catalizzatori.

Perfetti anche i succhi concentrati da pianta fresca o estratti in sciroppo da, diluire e bere più volte nella giornata.

L’importanza dei fitocomplessi sta nel fatto che non vengono separati dalle sostanze apparentemente inerti, perché spesso sono quelle che sostengono l’attività del principio stesso.

 

La fitoterapia, ottima soluzione per chi vuole curarsi in modo naturale © ingimage

La fitoterapia, ottima soluzione per chi  vuole curarsi in modo naturale  © ingimage

La tintura madre rappresenta il meglio delle possibilità estrattive. Risulta il totum della pianta, cioè l’intera parte estraibile e utilizzabile in terapia. Le migliori sono quelle che si preparano partendo dalla pianta fresca macerata a freddo in alcol etilico (40/65°), che se preparate sapientemente mantengono integri i prodotti del metabolismo di tessuti vegetali maturi. Anche in questo caso si ha un’ottima azione a livello sintomatico.

I gemmoderivati hanno una composizione molto diversa perché sono prodotti partendo da tessuti vegetali giovani, ossia le gemme, in pieno ritmo di moltiplicazione cellulare. Possono essere interpretati come un concentrato di energia vitale in grado di attivare processi biologici all’interno dell’organismo. Le gemme vengono fatte macerare a freddo in una miscela equilibrata di acqua, alcol e glicerina. Il prodotto finito viene diluito ulteriormente. I gemmoderivati vengono utilizzati anche per lunghi percorsi curativi.

La  micoterapia, usata da millenni nella Medicina tradizionale cinese è un’ulteriore possibilità di cura e riequilibrio dell’organismo.
Studiata già da tempo anche in Europa, è ormai largamente utilizzata da molti terapisti per sostenere il sistema immunitario e per la cura di importanti patologie.

Gli oli essenziali

Gandhi diceva: “Una rosa non ha bisogno di tante parole, si limita a diffondere il proprio profumo”.

Gli oli essenziali vengono usati prevalentemente in aromaterapia, ma sono utilizzabili anche per via interna o topica. Jean Valnet, pioniere della fitoterapia, sosteneva che l’uso responsabile e costante di questi sistemi di cura può portare sempre a miglioramenti per gran parte dei nostri malanni e che dagli aromi delle piante possiamo trarre più utilità di quanto immaginiamo. Parte potente della pianta, per la loro ricchezza in terpeni e fenoli, alcol e aldeidi, gli oli essenziali sono da sempre considerati antisettici naturali. Ne esistono innumerevoli varietà e, a volte, di una stessa pianta troviamo diversi chemotipi, con differenti specificità.

 

Olio essenziale di lavanda largamente utilizzato in aromaterapia © ingimage

Olio essenziale di lavanda largamente utilizzato in aromaterapia © ingimage

Utilizzabili nel diffusore di aromi, per bagni o pediluvi terapeutici e suffumigi, oggi vengono largamente usati diluiti in oli base per massaggi benefici e curativi e sono parte integrante di tutte le terapie naturali. Sotto lo stretto controllo di persone competenti possono essere usati anche per via orale.

Medicinali omeopatici

L’omeopatia, metodo curativo basato sulla legge dei simili, fa parte dei rimedi naturali per la cura dell’individuo. In fase di terapia verrà somministrata a piccole dosi la sostanza che, se assunta in dosi maggiori e ripetutamente, è in grado di scatenare sintomi “simili” a quelli che andiamo a curare. I rimedi vengono scelti da un medico omeopata dopo accurata anamnesi e possono essere di natura vegetale, animale o minerale. Il concetto su cui si basa è quello della medicina olistica e cioè l’indivisibilità dell’uomo fra mente e corpo, quindi considerato nella sua totalità, conducendo alla guarigione, al riequilibrio e al benessere in modo dolce ed efficace.

 

Granuli omeopatici © ingimage

Granuli omeopatici © ingimage

Gocce, granuli, tavolette da sciogliere: sarà il vostro medico omeopata di fiducia che provvederà a prescrivere il rimedio più adatto.

Cosmesi naturale e biologica

La pelle è come una spugna, assorbe tutto ciò di cui la nutriamo. Quindi è importante utilizzare creme dermocompatibili, prive di sostanze quali petrolati, siliconi, peg, etossilati, parabeni e che abbiano una base il più possibile vegetale. In questo la legge non aiuta, il codice Inci (International nomenclature of cosmetic ingredients) elenca i componenti obbligatoriamente in lingua inglese, non conosciuta da tutti. Inoltre ora non troveremo più la dicitura “non testato su animali”, perché in realtà non è più legale sperimentare il prodotto finito sugli animali ma paradossalmente viene concesso alle case cosmetiche di testare i singoli componenti.

 

Crema per il viso biologica © ingimage

Crema per il viso biologica © ingimage

Sono poche, ma esistono aziende etiche che producono prodotti cosmetici realmente naturali, che hanno come scopo la diffusione di un prodotto sano e a costi abbordabili, pur certificando e garantendo l’utilizzo di materie biologiche accuratamente selezionate, prive di sostanze dannose, tossiche o allergizzanti. Esistono oli vegetali spremuti a freddo, biologici, ricchi di vitamine ideali per la pelle e ottimi sostituti di creme, che danno la garanzia di un prodotto realmente naturale e dermocompatibile.

Detergenti naturali per corpo e capelli

Importante la detersione della cute che non dovrà mai essere sottoposta a lavaggi stressanti, con prodotti inadatti che possono compromettere lo strato idrolipidico dell’epidermide e lo strato corneo, con conseguenti  fenomeni irritativi della pelle e predisposizione alle diverse forme di dermatite. I detergenti da preferire sono quelli privi di Sls e Sles (sodium laureth sulfate e sodium lauriletere sulfate), senza petrolati e paraffina, antibatterici o conservanti.

 

Per il corpo e i capelli scegliere sempre prodotti dermocompatibili © ingimage

Per il corpo e i capelli scegliere sempre prodotti dermocompatibili che tutelino la salute della pelle © ingimage

Cercare inoltre il prodotto più idoneo al proprio tipo di pelle, che comunque allontani lo sporco in modo delicato. E, se possibile, utilizzare detergenti che abbiano un impatto contenuto sull’ambiente, oltre che sulla salute dell’epidermide. Ottimi quelli a base argillosa, i derivati degli zuccheri e con tensioattivi vegetali: ghassoul, un’argilla saponiera del Marocco utilizzabile per corpo e capelli, i detergenti a base oleosa per pelli secche o il sapone di Aleppo, sono solo pochi esempi di prodotti naturali per la detersione.

Movimento e contatto con la natura

Non sottovalutiamo l’importanza dell’attività fisica per mantenerci in salute. Il nostro corpo è predisposto da sempre al movimento, ridotto drasticamente dall’uso più comodo degli automezzi. Se i nostri antenati erano obbligati a camminare, correre o arrampicarsi in ogni stagione, oggi noi cediamo alla sedentarietà venendo meno a semplici ma importanti regole per il nostro benessere. Il consiglio è di camminare almeno per mezz’ora al giorno a passo spedito, meglio se in ambiente naturale e silenzioso; correre o sostituire i mezzi con la bicicletta per una sana pedalata, sono sistemi semplici per aiutare in modo naturale l’organismo e difendere la nostra salute ed il nostro benessere.

 

La corsa è un sistema semplice per mantenere attivo il nostro corpo © ingimage

La corsa è un sistema semplice per mantenere attivo e in salute il nostro organismo © ingimage

Queste attività fisiche sono in grado di migliorare l’umore e la concentrazione, combattere l’insonnia e rappresentano un valido aiuto per scaricare lo stress. Inoltre i nostri apparati muscolo-scheletrico, polmonare e cardiovascolare ne trarranno giovamento.

Counseling 

In un’ottica terapeutica in cui tutto deve essere in equilibrio, la figura del counselor può essere di notevole efficacia nel percorso che intraprendiamo in un’idea di salute naturale. Egli conduce la persona verso la scoperta delle sue risorse interiori, dell’ambiente esterno e delle relazioni umane. Il counselor ha il compito di renderci consapevoli circa il peso della nostra responsabilità e delle nostre azioni nel miglioramento della qualità della nostra vita. Inizialmente esiste un percorso di destrutturazione delle paure e delle abitudini, per poi costruire uno stile di vita in armonia con il proprio sé, per facilitare un processo di ricerca e adattamento e aprirsi all’adattabilità del cambiamento continuo. In sintesi, il counseling concepisce la salute in termini di qualità della vita.

Fonte: Lifegate.it